lunedì

CITAZIONI CITABILI REMIX



Su indicazione di mio marito, ho raccolto una parte delle mie "citazioni citabili" ...e in puro stile Settimana enigmistica, vi ripropongo pari pari, mosso da uno spirito giocoso e mai presuntuoso. 

“Esiste una realtà monista, dove c'è una unica risposta; un pugno in faccia dato con cattiveria, fa sempre male, mentre una carezza data con amore, fa sempre bene; Puoi filosofeggiare per giorni, ma la risposta è sempre e solo una.”
(Alessandro Bentivegna)
...
“Ho capito che si può ripetere lo stesso errore, per motivi diversi, puoi anche cambiare prospettiva, ma c'è sempre una incognita che minaccia il risultato”
(Alessandro Bentivegna)
...
"Insomma va bene invecchiare e mi piace pure, ma ognuno di noi ha il dovere di resettarsi ogni tanto per non perdere il filo con ciò che era e investire su ciò che sarà.”
(Alessandro Bentivegna)
...
“Quando con l'avanzare  dell'età raggiungi anche delle piccole certezze, assecondi le tue abitudini, riconosci i tuoi tempi e sopratutto rimani coerente con la tua vera immagine, fidanzarsi non è più una esigenza vitale, se senti che sta succedendo qualcosa, a quel punto ti prepari  a ricevere, ma non a tutti i costi."
(Alessandro Bentivegna)
...
“A Manhattan c'è una concentrazione di bone e boni, che se state passando un momento in cui vi sentite brutti, vi consiglio di non andarci e di optare eventualmente per Fiuggi, almeno la sarete sicuramente se non tra i più belli, almeno tra i più giovani.”
(Alessandro Bentivegna)
...
“In aereo…è l’idea del viaggio come destino ineluttabile che mi spaventa, sospeso a svariati mila metri di altezza, tra la terra e l’infinito, capita che mi ritrovi solo e il mio stato d’animo, rispecchia esattamente la natura mistica e atea del dove mi trovo.”
(Alessandro Bentivegna)
...
“certe storie iniziano con un una idea e poi questa idea viene perduta per strada e subentra l'abitudine a vivere e sopportare questa condizione... l'adattabilità anche morale dell'essere umano è sorprendente.”
(Alessandro Bentivegna)
...
“Cosa rende una persona adatta ad essere genitore, un tutore, curatore, custode, un difensore? E' evidente che non tutti quelli che sono genitori sono in grado di esserlo, è evidente pure che bisogna avere un approccio empirico alla cosa, è evidente che tantissimi bambini per motivi diversi ogni giorno vengono abbandonati ed è in questo ultimo gesto che si cela la conferma che generare e accudire sono due cose ben scisse e distinte”
(Alessandro Bentivegna)
...
“il rapporto di coppia, è anche un esercizio di grazia e diplomazia, dove la visione che l'altro ha di te, è un rimando alla visione che tu hai di lui e di nuovo e viceversa, e di nuovo....e viceversa.”
(Alessandro Bentivegna)
...
“Ci sono due modi di vivere la vita e quindi l'amore che ne è l'essenza, le Giostrine e le Montagne Russe, le prime, sono rassicuranti e costantemente prevedibili, ti danno la sensazione di fare tanta strada, ma alla fine ti ritrovi sempre li, a pochi metri dal perno centrale, che fa girare il tutto, poi ci sono appunto, le Montagne Russe, quelle che fanno venire il mal di testa e la nausea, ma dove una volta partiti si può scendere solo alla fine del percorso... stordito e un po confuso ti giri indietro e ti accorgi di aver superato salite e discese vertiginose e di essere riuscito a fare perfino il giro della morte.”
(Alessandro Bentivegna)
...
“Innamorarsi, è solo una questione di tentativi e quando un tiro va a segno, questa vittoria, questo premio te lo tieni stretto, è il tuo valore aggiunto, è la conferma dell'esistenza della tua umana spiritualità è la magnifica consapevolezza che anche tu sai amare, è la matura responsabilità dell'essere amati.”
(Alessandro Bentivegna)
...

2 commenti: